Non si può fare: 10 arte contemporanea, nonché le direttive

Se una determinata opera d’arte? Questa domanda è regolarmente invitati, non solo vedere il grassetto attività di Pyotr Pavlensky, ma il check-out le opere di famosi musicisti del secolo scorso. Anche artisti di fama a volte perplesso opere d’arte con l’interno. Abbiamo scelto 5 affascinante pubblicazioni, che chiaramente è discusso solo di ciò che l’arte contemporanea, così come è stata scaricata da uno dei più intriganti citazioni sull’popolare i lavori del xx secolo.

Il significato della moderna arte

Il dipinto “Les demoiselles d’avignon”, è il primo cubismo di lavoro di Picasso, ha mostrato il Barcellona prostitute non sono sensibili, così come “smantellato” loro corpi, così come i volti in una selezione di forme geometriche.

Il significato della moderna arteIl poeta Guillaume Apollinaire, Picasso esplora la voce come un chirurgo disseziona un’rimane.” Questa è l’essenza del cubismo: l’artista sceglie il soggetto della foto, esegue analisi e deconstruire. Perché Picasso, ha deciso di non sviluppare un sofisticato e climatiche metaforico del lavoro che è stato così preferito con gli appassionati e i critici? Egli era consapevole specialista la minaccia che rappresentava per lui un Matisse. A causa del fatto che, dopo aver fornito nel 1906 vernice “Gioia dell’esistenza” Matisse è presa in considerazione la più affascinante giovane musicista del tempo. La mostra di Cezanne e nel 1907 Picasso è motivato e ha deciso di sviluppare ulteriormente la cosa ha iniziato un musicista di fama. La vernice “Les demoiselles d’avignon”, che si è basata sulle idee di cézanne è stato l’inizio di una nuova artistico istruzioni. Tra le più rivedendo le opere del XX secolo– “quadrato Nero” di Malevich, che è stato creato nel 1915.

Aspetti dell’arte contemporanea

Trasformazione di tutti gli aspetti figurativi in forme geometriche, come pure facendo uso del colore, Malevich sperava di raggiungere la cima di espressione e anche per liberare la pittura da qualsiasi tipo di politico e sociale la pena. Il Suprematists non mostra circostante verità, e anche cercando di evitare qualsiasi tipo di personaggi e narrazioni, utilizzato componenti di forme semplici-così prodotta una nuova realtà innovativa.

Aspetti dell'arte contemporanea

Un ulteriore elemento cruciale del XX secolo – “la Fontana” di Marcel Duchamp, che inizialmente pensato che il concetto di trasformare un tipico cose in un’opera d’arte, e quindi la nozione di prefabbricati. Era sicuro che aveva creato un nuovo tipo di scultura: l’artista ora possibile selezionare qualsiasi tipo di prodotto che viene creato in grande quantità, così come è noto l’aspetto, e anche, liberandolo dal suo scopo funzionale (in altre parole, il che rende inutile), fornendo un titolo e il posizionamento in un contesto nuovo, per trasformarlo in un capolavoro.

La prima opera astratta con una barra verticale realizzato dall’artista russo Olga Rozanova – nel 1918 è stata fatta con l’Ambiente “bar”. Tuttavia, è stato non identificati, per i più esperti Occidentali, e paragonabile lavoro è stato pietistic da astratto Americano musicista Barnett Newman. Egli, come Rozanov, ha avuto luogo Malevich prodotto un lavoro che non ha confini,– l’immagine è un frammento di un grande lavoro che non ha nessuna storia così come raffigurato voce.

I concetti astratti

Newman condiviso il tasso di interesse di altri espressionisti astratti antiche idee sbagliate così come l’arte primitiva. La linea di separazione consapevole, dopo che ha chiamato “fulmine” è stato il “segno distintivo” dell’artista.

I concetti astrattiIndipendentemente dalla piccola dimensione della pittura “Onement io” (69х41 vedere), Newman ha ritenuto suo traguardo, come developeded un nuovo metodo, che ha stupito il pubblico e toccato anche a lui mentalmente, in quanto il musicista è riuscito a superare le limitazioni di vernice. È la prima foto che si riferisce alla pop art. È stato dimostrato durante i ben noti eventi di Questo tipo, Domani a Londra, presso la Whitechapel gallery di londra nel 1956. Oltre a Hamilton, è stato partecipato da giovani artisti il cui lavoro si collega alla op art (optical art) e la pop art. La vernice, che illustra un enorme lecca-lecca, che dice POP, rapidamente ottenuto la condizione di simbolo, come lei ha parlato molto sulla cultura e della cultura del momento. Tuttavia, il termine “pop art” è stato introdotto solo due anni più tardi, nel 1958, è stato prima utilizzato Lawrence Alloway nella pubblicazione Architectural Digest definire solo come artisti utilizzano le immagini della cultura popolare e di marketing.